Paolo Cerati


Mi sono laureato dottore in Fisioterapia nell’ottobre 2007 all’università di Milano. Grazie alla passione per lo sport, che mi ha spinto a praticare come atleta diverse discipline (calcio, rugby e atletica), ho scelto di esercitare la mia professione in ambito sportivo. Dopo aver maturato esperienza in società dilettantistiche (U.S. Melzo, A.S. Calvairate, G.S. LaSalle) nel 2008 ho trovato occupazione nell’ A.C. Milan. Ho inoltre partecipato a diversi corsi (kinesiotaping, taping neuro muscolare, core stability, performance stability, alimentazione e nutrizione nello sport, la preparazione atletica nello sport, management delle patologie di spalla, linfodrenaggio,Kaltenborn); per offrire un servizio migliore a un’utenza sempre più esigente mi sono diplomato nel Master di Riabilitazione nello Sport  presso il Gruppo di Studio dell Terapia Manuale in collaborazione con l’università Bicocca in Milano con una tesi su “Tendinopatia dell’adduttore lungo: patogenesi, diagnosi e trattamento”.
Attualmente partecipo al corso COMT (certificate orthopedic manual therapy) presso il provider new master in collaborazione con Curtin University di Perth (Australia) con docenti del calibro di Kim Robinson e Toby Hall.

La mia esperienza lavorativa è iniziata presso lo studio Conti in corso Como dall’ottobre 2007 a Luglio 2009, poi , Setembre 2009,per dare un taglio diverso alla mia professione sono passato al Centro Medico Augusto in Largo Augusto, specializzato in riabilitazione dello sport e del giovane adulto con il quale ancora collaboro. Da settembre 2009 ho aperto uno studio in proprio prima in viale Tunisia per poi trasferirmi in via Cislaghi 5 (dove sono tuttora).

Da Settembre 2008 collaboro con la società A.C. Milan che mi vede impegnato le squadre del settore giovanile. Esperienza che mi ha permesso di comprendere e quindi risolvere molte problematiche dell’età evolutiva. Infatti la pratica oramai a larga scala di attività sportive e le maggiori richieste funzionali che qualsiasi disciplina richiede al corpo di un bambino, di un ragazzo e di un adulto, necessitano di fisioterapisti esperti e sempre più preparati.